Benvenuto su DIDATTICA e PRATICA, l'ambiente dedicato ai docenti di scuola primaria e secondaria dove trovare utili e interessanti materiali didattici per creare lezioni coinvolgenti.

  • Prec.
  • 1
  • Succ.

Le Corbeau et le Renard, le récit d’une rencontre

Immagine Di Copertina

«La poésie française la plus usée, la plus décolorée, la plus poncée, rongée, lissée, ce sont les Fables de La Fontaine», scrive Claude Roy in La Conversation des poètes (Gallimard, 1993).
Le favole di questo autore, conosciuto in tutto il mondo, sono lette ancora oggi da un vasto pubblico che, dopo un’attenta lettura, potrà trovarle divertenti o pessimiste.
Proporle in classe associate a attività, permette di riflettere sul valore della morale e di presentare la struttura di un racconto.

 

 

Scritto da Anna Maria Crimi

Les cloches de Pâques passent

Base COPERTINA

In origine, Pasqua era una festa pagana destinata a celebrare il ritorno della primavera. Oggi, secondo le credenze e le tradizioni nei vari paesi, la festa celebra la resurrezione di Gesù, la liberazione del popolo Ebreo o la gioia di rivedere la primavera. Per i professori di FLE, Pasqua diventa un momento per attività azionali e di Langue – Culture, utilizzando documenti scritti e giochi linguistici. I giochi linguistici proposti possono essere utilizzati anche nel caso di percorsi didattici che si riferiscono ad altre feste francofone.

 

Scritto da Anna Maria Crimi

I miserabili

Top Miserabili 3

Il romanzo di Victor Hugo Les Misérables è stato adattato più volte al cinema, alla televisione e al teatro. I più grandi attori hanno interpretato il ruolo di Jean Valjean : Jean Gabin, Lino Ventura, Gérard Depardieu e anche Jean-Paul Belmondo.
Dal 1906, si contano più di una quarantina di adattamenti al cinema, sette alla televisione e al teatro, una commedia musicale e anche dei fumetti.
Nell’ambito di un’attività di classe sulla lettura e l’analisi del romanzo di V. Hugo Les Misérables, si propone un lavoro comparativo tra alcune pagine del romanzo, le locandine dei film e una breve sequenza di un film.

Scritto da Anna Maria Crimi

Herbier

Top Herbier Ita

La « certificazione delle competenze » è un atto indispensabile per certificare le competenze acquisite al termine della scuola secondaria di primo grado.   Ecco un compito che può essere proposto in un’ottica interdisciplinare (scienze, lingua francese, arte e immagine, tecnologia) e che permette agli alunni di essere coinvolti nel processo di apprendimento e di realizzare il saper -essere attraverso il saper fare e i saperi disciplinari e non. Inoltre l’apprendimento delle scienze permette agli alunni di conoscere l’ambiente attraverso l’osservazione e la ricerca. Per legittimare questo apprendimento come quello della lingua francese si può proporre agli alunni di creare un erbario di foglie d’alberi. Si tratta di un compito reale a cui anche le altre discipline possono concorrere alla realizzazione.

Scritto da Anna Maria Crimi

Archivio