Benvenuto su DIDATTICA e PRATICA, l'ambiente dedicato ai docenti di scuola primaria e secondaria dove trovare utili e interessanti materiali didattici per creare lezioni coinvolgenti.

  • Prec.
  • 1
  • Succ.

Arcimboldo un naturaliste ou un farceur?

Copertina Arcimboldo

Tutti conoscono i benefici che le immagini apportano nell’apprendimento di una lingua straniera. Allora, perché non utilizzare un capolavoro della pittura per ripassare il lessico? Sappiamo che le macchie di pittura non vanno via facilmente, e qualche volta rimangono nel tempo perché non possono essere cancellate o rimosse. E quindi nostro malgrado dobbiamo tenercele.
Ogni professore vorrebbe che i propri alunni conservassero i savoirs e i savoir-faire ben impressi nella loro memoria come se fossero delle macchie di pittura. Cosa non facile ma, cercheremo di proporre un percorso che ci aiuti in questa impresa!
Per ripassare il lessico conosciuto ci serviremo di un quadro, di immagini e di attività che creano un contesto motivante, azionale e anche culturale.

 

Scritto da Anna Maria Crimi

Les cloches de Pâques passent

Base COPERTINA

In origine, Pasqua era una festa pagana destinata a celebrare il ritorno della primavera. Oggi, secondo le credenze e le tradizioni nei vari paesi, la festa celebra la resurrezione di Gesù, la liberazione del popolo Ebreo o la gioia di rivedere la primavera. Per i professori di FLE, Pasqua diventa un momento per attività azionali e di Langue – Culture, utilizzando documenti scritti e giochi linguistici. I giochi linguistici proposti possono essere utilizzati anche nel caso di percorsi didattici che si riferiscono ad altre feste francofone.

 

Scritto da Anna Maria Crimi

C’est ce mois-ci la Saint Valentin

Immagine Di Copertina

La festa di San Valentino è per alcuni soltanto una festa commerciale. Per il professore di FLE può diventare un momento per motivare gli alunni all’apprendimento e per coinvolgerli nel processo di apprendimento. Un testo scritto, delle immagini, dei documenti autentici e didattizzati, serviranno al miglioramento della comprensione scritta, della produzione e dell’interazione orale e soprattutto per presentare la “culture courante”. 

Una semplice “tâche actionnelle” potrà essere sfruttata per la certificazione delle competenze.

Scritto da Anna Maria Crimi

Herbier

Top Herbier Ita

La « certificazione delle competenze » è un atto indispensabile per certificare le competenze acquisite al termine della scuola secondaria di primo grado.   Ecco un compito che può essere proposto in un’ottica interdisciplinare (scienze, lingua francese, arte e immagine, tecnologia) e che permette agli alunni di essere coinvolti nel processo di apprendimento e di realizzare il saper -essere attraverso il saper fare e i saperi disciplinari e non. Inoltre l’apprendimento delle scienze permette agli alunni di conoscere l’ambiente attraverso l’osservazione e la ricerca. Per legittimare questo apprendimento come quello della lingua francese si può proporre agli alunni di creare un erbario di foglie d’alberi. Si tratta di un compito reale a cui anche le altre discipline possono concorrere alla realizzazione.

Scritto da Anna Maria Crimi

Archivio